• as4.png
  • as3.png
  • as8.png
  • as2.png
  • as1.png
  • as5.png
  • vincitoremilanoquadrata.png
  • as6.png
  • as7.png

II edizione 2018-2020

Milano, Torino, Padova, Pisa, Genova, Venezia, Firenze, Roma, Napoli, Matera e Potenza  

Più di 4130 studenti, afferenti a 98 licei italiani, sono in corsa per le 27 borse di studio per un master al CERN messe in palio dal progetto.

La fase di divulgazione scientifica terminerà  nell'ottobre 2019 in quasi tutte le città e da quel momento i gruppi di studenti lavoreranno alla progettazione e alla realizzazione della composizione artistica in attesa della mostra nazionale che si terrà al museo MANN di Napoli nell'aprile del 2020.

Lo scopo del progetto è di avvicinare gli studenti delle scuole superiori italiane al mondo della Scienza e della Ricerca Scientifica usando l'Arte come linguaggio di comunicazione.  

Il progetto nasce nell’ambito del movimento culturale denominato STEAM (Science, Technology, Engineering, Art and Mathematics), movimento che sta riscuotendo un enorme interesse in questo periodo e che ha introdotto l’Arte tra le discipline più strettamente scientifiche e che prova, per la prima volta, ad accomunare la creatività del settore scientifico con quella del campo artistico.   Sarà l’arte il “linguaggio” attraverso il quale si stabilirà la comunicazione tra il mondo della scienza e della ricerca e la comunità scolastica che rappresenta la futura generazione di scienziati.  

Il primo anno del progetto è dedicato alla formazione degli studenti attraverso una serie di seminari tematici, visite ai laboratori degli Enti di Ricerca e delle Università Italiane, viaggi di istruzione, visite ai musei d'arte e di scienza e tante altre attività formative. Nel secondo anno i ragazzi saranno chiamati a progettare e realizzare una composizione artistica relativa ad uno dei temi scientifici affrontati durante la fase formativa.   Le composizione artistiche prodotte saranno esposte in una mostra "locale" e le migliori passeranno poi alla fase nazionale che si concluderà con una mostra ed una competizione che assegnarà ai vincitori delle borse di studio per un Master presso il CERN di Ginevra e altri laboratori nazionali e internazionali.      

Il progetto è stato ideato da Pierluigi Paolucci (INFN Napoli), Angelos Alexopoulos (CERN), Michael Hoch (Vienna).

Il Responsabile Nazionale del progetto è Pierluigi Paolucci (Napoli). Il Comitato Scientifico è composto da D. Menasce (Milano), M. Michelotto (PD), S. Paoletti (FI), E. Fedi (FI), P. Paolucci (NA).

Un progetto di divulgazione scientifica per i licei scientifici, classisici ed artistici italiani. Ci avviciniremo al mondo della scienza e della ricerca scientifica usando l'arte come linguaggio di comunicazione universale.

Organizzato dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, del CERN di Ginevra e degli esperimenti CMS e ATLAS di LHC.

 LOGO INFN CON NOME ESTESO  cern
 ATLAS Logo  CMSlogo

I numeri del progetto (2018-2020) 11 città, 98 Licei, 200 classi e più di 4130 studenti in corsa per le 27 borse di studio per un master al CERN.

La fase di divulgazione scientifica terminerà  nell'ottobre 2019 in quasi tutte le città e da quel momento i gruppi di studenti lavoreranno alla progettazione e alla realizzazione della composizione artistica.

Go to top