See other templatesSee other templates

"Art & Science across Italy" è un progetto del network Europeo CREATIONS di Horizon 2020 ed è organizzato dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, dal CERN di Ginevra e dall'esperimento CMS.

Il progetto è rivolto agli studenti delle Scuole Superiori del terzo e quarto anno di Milano, Firenze, Padova/Venezia e Napoli e ha la durata di due anni (2017-2018).

La tappa di Firenze (gennaio 2018)

Gennaio 2018 : si è conclusa la tappa di Firenze con la mostra presso la sala della Accademia delle arti del disegno. Hanno vinto la tappa ex-equo Alessia Bianchi del Liceo Artistico Leon Battista Alberti con il dipinto intitolato "oltre la visione comune" e Mattia Coscarella, Niccolò Niccoli del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci con il video "Make Science not War". (foto della premiazione)

oltre la visione comune smallCopertina Video Make Science not war

 

La tappa di Padova (novembre 2017)

Novembre 2017 : si è conclusa la tappa di Padova con la mostra presso la Loggia della Gran Guardia. Ha vinto la tappa "Faint explosion" di Costanza Lazzaro e Giuseppe Petralia del Liceo Artistico “P. Selvatico” .

Vincitore Padova small

La tappa di Venezia (luglio 2017)

Luglio 2017: si è conclusa la tappa di Venezia dove il Direttore Generale del CERN Fabiola Gianotti ha premiato : Martina Ciampi and Elena Murer del Liceo “Marco Foscarini per la composizione "The Higgs Boson's Symphony".

Higgs Boson Fild copertina

Pagina Facebook del progetto     Le migliori opere Veneziane     Video del vincitore di Venezia

 La tappa di Milano (aprile 2017)

Aprile 2017: si è conclusa la tappa di Milano con la mostra presso il Museo della Tecnologia e della Scienza di Milano. Ha vinto "Il Tempio del Cosmo" di Riccardo Gabrieli e Joel Persico del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci.

primo classificato

Tutte le opere di Milano

Lo scopo del progetto

è quello di avvicinare gli studenti delle scuole superiori italiane al mondo della ricerca scientifica e in particolar modo alla ricerca svolta dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal CERN di Ginevra usando l'arte come linguaggio di comunicazione.

I migliori 24 studenti saranno invitati a partecipare ad un master di una settimana presso il CERN, durante il quale potranno seguire corsi di formazione, visitare laboratori ed esperimenti e trascorrere alcune giornate con i ricercatori italiani.

Il progetto nasce nell’ambito del movimento culturale denominato STEAM (Science, Technology, Engineering, Art and Mathematics), movimento che sta riscuotendo un enorme interesse in questo periodo e che ha introdotto l’Arte tra le discipline più strettamente scientifiche e che prova, per la prima volta, ad accomunare la creatività del settore scientifico con quella del campo artistico. Sarà l’arte il “linguaggio attraverso il quale si stabilirà la comunicazione tra il mondo della scienza e della ricerca e la comunità scolastica che rappresenta la futura generazione di scienziati.

Il progetto è stato ideato da Pierluigi Paolucci (INFN Napoli), Angelos Alexopoulos (CERN), Vincenzo Napolano (Uff. Comunicazione INFN), Michael Hoch (Vienna), che lo coordinano insieme ai responsabili delle 4 sedi: D. Menasce (INFN Milano), S. Paoletti (INFN Firenze), E. Vannuccini (INFN Firenze), M. Fedi (INFN Firenze) e M. Michelotto (INFN Padova).

Il 28 aprile alle 14:30 presso il Museo della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci si è conclusa la tappa di Milano con la cerimonia di premiazione dei vincitori.

La tappa di Venezia si è conclusa  l'8 luglio 2017 presso il palazzo del Casinò di Venezia Lido dove il Direttore Generale del CERN Fabiola Giannotti ha premiato i vincitori.

Ora Padova, Firenze e Napoli.

  

Vai all'inizio della pagina