Temi proposti per Alternanza Scuola Lavoro 2018

Responsabili:

  • Sidoti Antonio (coordinatore)
  • Biondi Silvia
  • Cavazza Daniele
  • Fabbri Laura
  • Franchini Matteo

(INFN – sezione Bologna)


Le date sono segnalate nella descrizione delle singole attività e potranno subire variazioni in base alle esigenze di tutor e studenti, delle le quali vi preghiamo di farne menzione al momento della compilazione del form.

Per partecipare all’attivita’ di Alternanza Scuola/Lavoro proposta dall’INFN compilare il seguente form: https://goo.gl/forms/DBgaKbEU1HdWMi5D3

(photo by SilviaBiondi)

 

Titolo: Osserviamo i… Raggi Cosmici
Descrizione: Il laboratorio è improntato sull’osservazione dei raggi cosmici che dallo spazio arrivano a terra. Gli studenti seguiranno una breve lezione introduttiva nella quale si presenterà la missione dell’ente (INFN) e si introdurrà l’argomento. In seguito si procederà alla costruzione di un insieme di rivelatori (telescopio), con il quale si farà un’osservazione diretta dei raggi cosmici e se ne analizzerà il funzionamento. L’ultima fase è costituita dalla creazione di un elaborato con cui i ragazzi dovranno raccontare il tema proposto.
Requisiti: nessuno
Cosa imparerà: Lo studente conoscerà un nuovo argomento, vedrà come si effettua un esperimento scientifico e imparerà ad esporlo.
Numero di ore: 40 ore
Numero di studenti in contemporanea: 4
Proposta di date (indicativa) di inizio attività:  9-13 Aprile
Referenti: Cavazza, Fabbri



Titolo: Quasi come essere al CERN
Descrizione: Durante il laboratorio si analizzeranno i dati raccolti ai laboratori internazionali del CERN di Ginevra dall’esperimento ATLAS. ATLAS è uno dei due esperimenti che nel 2012 ha effettuato la scoperta del bosone di Higgs e che tutt’oggi fornisce dati per la ricerca di “nuova fisica”. Gli studenti seguiranno un ciclo di lezioni introduttive nelle quali si presenteranno la missione dell’ente (INFN) e i laboratori del CERN, si farà una breve introduzione alla fisica delle particelle e alla statistica. In seguito si procederà all’analisi dei dati raccolti dall’esperimento per ripetere, passo per passo, il lavoro che i fisici svolgono quotidianamente per raggiungere i risultati pubblicati.

Requisiti: Un minimo di matematica e utilizzo computer (piattaforma linux)
Cosa imparerà: Lo studente conoscerà lo stato della ricerca nel campo della fisica delle alte energie, vedrà come si effettua un esperimento scientifico e imparerà a gestire problemi complessi.
Numero di ore: 40 ore
Numero di studenti in contemporanea: 8
Proposta di date: Giugno 2018
Referenti:  Biondi


Titolo:  Giochiamo alle particelle con Scratch: Scratchathon
Descrizione:

Durante il laboratorio verranno  realizzati giochi didattici e simulazioni relativi  alla fisica delle particelle elementari con il linguaggio di programmazione scratch . Scratch (https://scratch.mit.edu/) e` un linguaggio di programmazione ideato dal MIT di Boston (MA, USA). Il materiale creato verra` presentato sia a Bologna, alla Notte dei Ricercatori 2018, sia come attivita` specifiche agli studenti delle scuole primarie (8-12 anni).  

Requisiti: Attitudine al problem solving, creativita`

Cosa imparerà: Lo studente imparerà ad effettuare riprese e post-produzione di filmati. Conoscerà lo stato della ricerca nel campo della fisica delle alte energie, vedrà come si effettua un esperimento scientifico.
Numero di ore: 40 ore
Numero di studenti in contemporanea: 3
Proposta di date:9-13 Aprile 2018

Referenti: Sidoti, Patrignani


Titolo: Scoprire Bologna nella Fisica
Descrizione:Il lavoro proposto consisterà nella raccolta e produzione di materiale multimediale riguardo agli esperimenti di fisica nucleare e subnucleare più significativi degli ultimi 70 anni, scegliendo tra quelli nei quali i gruppi di ricercatori di Bologna hanno contribuito maggiormente. 

La ricerca consisterà in “interviste” ai ricercatori coinvolti per la produzione di documenti scritti/audio/video e nella ricerca ricerca indipendente degli studenti su documentazione cartacea e/o informatica. 
Il materiale raccolto sarà inserito come parte di una timeline che ripercorrerà l’attività di ricerca svolta dalla sezione di Bologna dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e pubblicato sul web. 

Cosa imparerà: Lo studente imparerà ad effettuare un lavoro bibliografico e relazionale sui lavori scientifici prodotti in dipartimento, a raccogliere materiale multimediale e raccoglierlo in modo chiaro ed esaustivo.
Numero di ore: 40 ore
Numero di studenti in contemporanea: 6
Proposta di date: tra Aprile e Novembre 2018 (da concordare con il referente)
Referenti: Franchini M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *