background
logotype

Il Progetto

RADIOLAB INFN RADIOACTIVITY LABORATORY

 

ATTIVITA’ DI DISSEMINATION ATTRAVERSO MISURE DI RADIOATTIVITÀ AMBIENTALE

RESPONSABILI NAZIONALI G.IMME’ (CT) – MG. PUGLIESE (NA)

 

Il progetto RADIOLAB si colloca nella terza mission dell' INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare: dissemination.

Nasce con l’obiettivo di fornire all’ INFN uno strumento da utilizzare a livello istituzionale per la comunicazione scientifica, in particolare sui temi di radioattività ambientale. Il progetto fa riferimento ad un’azione efficace di diffusione della cultura scientifica, e in particolare della fisica nucleare, attraverso il coinvolgimento di studenti delle scuole superiori in misure di radioattività ambientale. In esso comunicazione scientifica, didattica e ricerca scientifica si integrano mettendo in atto azioni di orientamento formativo mediante un processo che ricalca le fasi attraverso cui evolve un lavoro di ricerca. La modalità di attuazione porta altresì alla divulgazione degli argomenti di radioattività ambientale anche fuori dell’ambiente scolastico. La consapevolezza della presenza di una radioattività ambientale di origine naturale fa sì che gli studenti, i loro docenti e le loro famiglie prendano confidenza con queste tematiche e la loro partecipazione permette anche di condurre attività di monitoring di radon indoor e di radionuclidi in ambiente, sia di origine naturale che antropica.

Il progetto RADIOLAB realizzerà quindi un vero e proprio percorso che prevede  sessioni di lavoro in laboratorio, con l’assemblaggio della strumentazione di rivelazione, presso le scuole (ma anche case, edifici che appaiono particolarmente interessanti ai fini di misure di radioattività), con l’esposizione dei dosimetri e di nuovo in laboratorio per la lettura dei dosimetri e l’elaborazione dei dati acquisiti. Ciò comporterà un coinvolgimento attivo anche dei docenti che attraverso questo progetto potranno seguire un vero e proprio percorso di aggiornamento, soprattutto in vista delle nuove direttive ministeriali che prevedono l’insegnamento della fisica moderna nell’ultimo anno della scuola superiore. Questo richiederà una rivisitazione dei programmi didattici con la necessità di integrare il curriculum di matematica, fisica, chimica, biologia e informatica con attività che permettono di giungere ai concetti chiave della radioattività attraverso l’interazione radiazione-materia (con particolare attenzione ai danni biologici da radiazioni ionizzanti), il ruolo della probabilità e della statistica nella legge decadimento, la radioattività terrestre e l’assetto geologico del territorio.

La strategia adottata nel progetto RADIOLAB INFN privilegia principalmente:

  •  Il coinvolgimento diretto degli studenti in attività laboratoriali
  •  Il livello nazionale dell’iniziativa, che permette un confronto fra contesti diversi
  •  Il carattere interdisciplinare, che vede una sinergia fra discipline affini.

Questi rappresentano sicuramente punti di forza che fanno prevedere il successo di tale iniziativa.

Le sezioni INFN attualmente partecipanti sono: Cagliari, Catania, Cosenza, Laboratori Nazionali del Sud-CT, Milano, Napoli, Siena (Gruppo coll. sez. Pisa), Torino, Trieste.

 

 

 

                     Italiano                                                           English

2019  RadioLab INFN - INFN Catania - Progetto Radiolab INFN   globbers joomla templates