Warning: A non-numeric value encountered in /siti_joomla/rnric/plugins/system/helix/core/helix.php on line 548

Warning: A non-numeric value encountered in /siti_joomla/rnric/plugins/system/helix/core/helix.php on line 548

Dal 27-7-2019 la rappresentanza dei Ricercatori INFN è congi...

Questo sito web è chiuso, informazioni e attività di rappresentanza si spostano sul nuovo sito del RNRT (../RNRT/)                                                                                                                            ...


continua a leggere...
0

Resoconto CD 29 e 30 settembre 2011

(formato pdf)

29 settembre

1) Designazione del Presidente.

La seduta si svolge esclusivamente alla presenza, oltre che dei membri del Consiglio Direttivo, del Collegio dei Revisori dei Conti – per il controllo della legittimità degli atti – del Segretario della procedura di designazione, Dott. De Donno, e del personale di supporto della Segreteria di Presidenza. Dopo aver dato lettura delle norme statutarie in merito (art. 11), il Presidente ricorda le regole di svolgimento delle votazioni nel dettaglio:

  • risulta eletto il candidato che avrà ricevuto i due terzi dei voti in una qualsiasi votazione;
  • a differenza delle votazioni dispari (votazione n. 1, 3, 5, 7, eccetera), le votazioni pari (n. 2, 4, 6, 8, eccetera) producono l’eliminazione del o dei candidati con il minor numero di voti, fino a giungere all’eliminazione di tutti i candidati tranne uno;
  • il quorum è di 22 voti, in quanto un membro della Giunta Esecutiva non è tuttora stato nominato, in sostituzione del Dott. Umberto Dosselli, dimissionario in quanto nuovo Direttore dei Laboratori Nazionali di Frascati.

I sei candidati sono quelli individuati tramite le segnalazioni dei Direttori di struttura che hanno dato la loro disponibilità, così come previsto dallo Statuto, e si tratta di (in ordine alfabetico):

  • prof. Roberto Battiston,
  • prof.ssa Luisa Cifarelli,
  • prof. Eugenio Coccia,
  • prof. Fernando Ferroni,
  • prof. Antonio Masiero,
  • dott. Andrea Vacchi.

Al termine delle votazioni che hanno condotto all’eliminazione degli altri candidati, è risultato designato il prof. Fernando Ferroni, con 32 voti e una scheda bianca.

Dopo aver proclamato il risultato della designazione, il Presidente ha tracciato il quadro dei passi successivi: la designazione viene immediatamente comunicata al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca, on. Mariastella Gelmini. In attesa della nomina del Ministro, il prof. Ferroni sarà invitato come osservatore alle sedute del Consiglio Direttivo, a partire dal giorno successivo, 30 settembre, e della Giunta Esecutiva. Il presidente uscente, prof. Petronzio, (dati i tempi tecnici per la nomina e il nulla-osta dell'Università) conta di presiedere un ultimo Consiglio, sia per un indirizzo di consuntivo e saluto, sia per procedere al completamento di alcuni adempimenti prescritti del riordino (D.Lgs. 213/2009), e in particolare l’approvazione del Regolamento del Personale, la nomina dei membri della Giunta Esecutiva in sostituzione di quelli giunti a scadenza del mandato (il Dott. Umberto Dosselli, come ricordato sopra, e il prof. Benedetto D’Ettorre Piazzoli). Per quest’ultimo adempimento, sarà naturalmente consultato il Presidente designato.

30 settembre

- Approvazione ordine del giorno.

Il punto relativo alla nomina del Comitato Tecnico Scientifico viene cancellato e rimandato al prossimo Consiglio Direttivo, essendo uno dei suoi membri il Prof. Ferroni.

2) Comunicazioni del Presidente.

Il presidente Petronzio comunica l’esito finale della designazione del Presidente, e cede la parola al prof. Fernando Ferroni per un breve saluto.

Il prof. Ferroni rivolge innanzitutto il suo ringraziamento, sottolineando come la designazione sia avvenuta in un clima di non contrapposizione, favorito anche dalle caratteristiche omogenee dei candidati e dalla stima e rispetto di cui tutti godono.

Il presidente Petronzio passa quindi a dare il benvenuto ai nuovi membri del Consiglio Direttivo:

  • la prof.ssa Angela Bracco e il dott. Paolo Bonifazi sono i due nuovi rappresentanti del MIUR. Il dott. Bonifazi è stato inoltre indicato dal Ministero come membro della Giunta Esecutiva. Nel suo indirizzo di saluto, il dott. Bonifazi sottolinea come la governance del nostro Ente sia praticamente unica al mondo, e come questo sia merito dell’eccellenza dei risultati dell’INFN. Sottolinea inoltre come questa peculiare organizzazione sia stata sostanzialmente salvaguardata – per volontà del Ministero – dal D.lgs. 213/2009, che ha riordinato gli Enti di Ricerca vigilati dal MIUR, sulla base della legge-delega (Legge 165/2007). Naturalmente, il ruolo del membro di Giunta di nomina ministeriale è diverso, nel senso di assicurare il raccordo con il ruolo d’indirizzo del MIUR. Ricorda, infine, l’altra importante novità, rappresentata dall’introduzione della figura del Direttore Generale.
  • Il Presidente informa che i rappresentanti del MIUR uscenti, dott. Enzo De Sanctis e prof. Tullio Bressani, invitati a partecipare alla seduta per ricevere il saluto del Consiglio, hanno inviato delle lettere, non potendo essere presenti.
  • Il dott. Giacome Cuttone è il nuovo direttore dei Laboratori Nazionali del Sud.
  • Il dott. Umberto Dosselli è il nuovo direttore dei Laboratori Nazionali di Frascati.
  • Il dott. Paolo Valente è il nuovo rappresentante del personale ricercatore, dipendente e con incarico di ricerca, e il dott. Roberto Gomezel è il nuovo rappresentante del personale tecnologo, tecnico e amministrativo. Nel porgere il suo benvenuto, il Presidente sottolinea la delicatezza del loro duplice ruolo di rappresentanti eletti direttamente dal personale e membri del massimo organo dirigente dell’Ente. Entrambi, nel ribadire il loro impegno nell’affrontare con responsabilità il loro ruolo, indicano nella partecipazione del personale, anche per tramite dei rappresentanti in Consiglio Direttivo, alle decisioni più importanti dell’INFN, una delle componenti del successo e della unicità dell’organizzazione della nostra comunità.

Il prof. Eugenio Coccia è stato eletto presidente del Comitato Internazionale delle Onde Gravitazionali (Gravitational Wave International Committee, GWIC).

Siamo in attesa della ridistribuzione del 7% del fondo ordinario degli Enti di Ricerca, che andrà ridistribuito su base premiale.

Il MIUR ha risposto con alcune osservazioni al testo dello Statuto del consorzio Cabibbo-Lab, ribadendo il giudizio favorevole al progetto SuperB e richiedendo, per un parere positivo definitivo, l’approvazione da parte del Presidente designato. Il prof. Ferroni anticipa il suo appoggio al progetto, che sarà formalizzato in una lettera. Vengono menzionate alcune modifiche richieste di lieve entità ed in particolare quella, comunicata in una riunione informale al Ministero, di includere nell’assemblea dei soci un rappresentante del Ministero senza diritto di voto, al fine di garantire una costante informazione sullo stato di avanzamento del progetto. Il dott. Bonifazi ricorda che è facoltà del MIUR rimodulare il proprio ruolo all’interno del Consorzio.

Il Presidente aggiorna sui contatti con i partner internazionali del progetto SuperB, e in particolare con gli Stati Uniti, sottolineando come, anche in presenza di una riduzione del budget di ricerca americano, i contributi in-kind, come le componenti dell’acceleratore PEP-II sono assicurati. John Seeman ha declinato, anche per ragioni familiari, l’offerta di entrare a far parte in modo stabile del progetto. Ci sono contatti avanzati con la Federazione Russa, e in particolare con il Budker Institute of Nuclear Physics di Novosibirsk, un grande istituto, con circa 3000 dipendenti, con grandi competenze nello sviluppo e operazioni di acceleratori, ed in particolare con il vice-presidente Evgeny Levichev.

Il dott. Dosselli informa sull’imminente uscita del bando della Valutazione della Qualità della Ricerca (VQR) 2004-2010 da parte dell’Agenzia per la Valutazione del sistema Universitario e della Ricerca (ANVUR), la cui bozza è stata sottoposta alla comunità scientifica. Ringrazia i gruppi di lavoro per la valutazione dell’INFN, coordinati dal dott. Valerio Vercesi, che hanno tenuto stretti contatti con l’Agenzia, allo scopo di assicurare che il bando definitivo tenga conto della specificità dei progetti di grandi dimensioni come quelli in cui è coinvolto l’INFN. Il Rappresentante dei ricercatori ricorda che il termine per individuare delle suddivisioni a livello dipartimentale della struttura valutata è 15 giorni dalla pubblicazione del bando. Poiché il bando è atteso tra circa una settimana, la discussione verrà affrontata in una riunione apposita di Direttori e Rappresentanti, da calendarizzare tra 2 settimane. In merito, il dott. Bonifazi sottolinea gli aspetti positivi di una valutazione che metta a confronto le diverse strutture dell’INFN.

La dott.ssa Dalla Torre informa sull’indagine, condotta nell’ambito del progetto europeo sul benessere lavorativo nella Sezione di Trieste, che ha dato un esito estremamente positivo.

La Direzione del Personale e il Presidente informano sullo stato delle richieste di assunzione a valere sulle risorse di turn-over 2009 e 2010. Il Ministero dell’Innovazione e della Pubblica Amministrazione sta chiarendo i termini e i limiti in cui si possono utilizzare i vari budget allo scopo di effettuare nuove assunzioni o passaggi di livello. Esistono infatti vincoli in termini di unità di personale, in termini di budget liberato dal turn-over, ma anche di costo complessivo della dotazione organica teorica. Le nuove assunzioni o avanzamenti sono quindi in sospeso in attesa dei chiarimenti da parte della Funzione Pubblica.

Il dott. Andrea Vacchi e il dott. Giunti informano sullo stato di attuazione del mandato elettronico.

3) Approvazione del Verbale.

A corredo della delibera di approvazione dello Statuto del Cabibbo-Lab, viene distribuito il rapporto tecnico sulla valutazione del sito di Tor Vergata.

4) Variazioni di Bilancio 2011.

5) Rinnovo cariche elettive: elezione del Direttore della Sezione di Trieste.

Viene eletta la dott.ssa Dalla Torre 32 voti, bianche 1.

6) Delibere di ordinaria amministrazione.

Approvate come da elenco allegato.

7) Relazione del Prof. G. Fiorentini su Progetto SPES.

 

Roma, 1 ottobre 2011.