INFN      CERN

Login

News

Da: CMS News

On Friday 19 June 2020, scientists at the CMS experiment at CERN's Large Hadron Collider submitted their 1,000th paper. This monumental achievement reflects an outstanding contribution to humanity's understanding of the universe — and it's just the beginning.

More at:

https://cms.cern/news/cms-collaboration-celebrates-1000th-paper

Da: CMS News

A new result released by the CMS Collaboration presents the first evidence of the Higgs boson interacting with the muon.

More at:

https://cms.cern/news/cms-sees-evidence-higgs-boson-decaying-muons

CMS chiude un capitolo importante sulle misure del bosone di Higgs

I dati confermano che la particella scoperta al CERN si comporta come previsto dal Modello Standard

Dall’annuncio della scoperta del bosone di Higgs nel 2012, esattamente il 4 luglio di due anni fa, i fisici che lavorano nelle collaborazioni di CMS e ATLAS hanno concentrato i loro sforzi per misurare le proprietà di questa nuova particella. Il bosone di Higgs nel Modello Standard è la particella associata al campo che pervade tutto lo spazio e che si ritiene attribuisca la massa alle particelle fondamentali attraverso il meccanismo di Brout-Englert-Higgs. Attesa per decenni, l’osservazione nel 2012 è stata una pietra miliare storica LHC, riconosciuta con l’assegnazione del Premio Nobel per la Fisica nel 2013 a Peter Higgs e François Englert. La domanda ancora aperta dal momento della scoperta è se questa nuova particella sia quella prevista dal Modello Standard oppure un’altra particella diversa, forse solo uno dei vari tipi di bosoni di Higgs che attendono di essere scoperti. Dal momento della scoperta, i fisici a LHC hanno concentrato I loro sforzi per rispondere a questa domanda. Questa settimana, alla 37th International Conference on High Energy Physics, la più grande conferenza biennale di fisica delle particelle che nel 2014 si tiene a Valencia in Spagna, la Collaborazione CMS presenta un ampio repertorio di risultati sui nuovi studi relative al bosone di Higgs. I nuovi risultati sono relative al campione completo di dati del Run 1 da collisioni pp a energie nel centro di massa di 7 e 8 TeV. L’analisi include le costanti di calibrazione e allineamento finali relative a circa 25 fb-1 di dati.

La XIII edizione degli Incontri di Fisica delle Alte Energie si terrà presso l'aula magna del Gran Sasso Science Institute e la sala "E. Fermi" dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso.

Search

Go to top