Atlas, News

E dopo?

Cosa faccio dopo? Questa è LA domanda che si affaccia nella testa di chi, come studente di laurea, di dottorato di ricerca, postdottorato, ha dato spesso l’anima al proprio esperimento: notti passate a sviluppare codice, girare programmi, programmare firmware, far funzionare l’amato/odiato pezzo di rivelatore sul quale si sta lavorando, scrivere l’articolo… Edison diceva che […]

Atlas, Fisica, News

Ai confini della conoscenza: ricercatori a Lecce per l’ATLAS SUSY WORKSHOP 2019

L’attuale conoscenza del mondo che ci circonda attraverso i suoi costituenti “elementari” ed il modo con cui questi interagiscono fra loro, il “Modello Standard delle particelle elementari”, non sembra essere sufficiente ed esaustivo per spiegare alcuni aspetti della natura, come l’esistenza della cosiddetta “materia oscura”, che costituisce quasi un quarto dell’universo. Il Modello Standard potrebbe essere solo […]

Atlas, News

A due tesi di ATLAS il premio Conversi 2019

Congratulazioni a Camilla Vittori (Università di Bologna) e Stefano Manzoni (Università di Milano e Université Pierre et Marie Curie)!A Stefano e Camilla è stato assegnato ex-aequo dalla Commissione Scientifica I dell’Istituto Nazionale Fisica Nucleare il premio intitolato a Marcello Conversi per la migliore tesi di dottorato dell’anno su argomenti di fisica agli acceleratori. La tesi […]

Atlas, Esperimento, News, Upgrade, Upgrade

Run3 is coming! (ATLAS Trigger Workshop 2019)

Cos’è il trigger?Nell’esperimento ATLAS (ed in generale in tutti gli esperimenti ai collisionatori adronici) serve a buttare via gli eventi! Il trigger scarta più del 99,999 per cento delle collisioni prodotte dal collider LHC al CERN di Ginevra. Questo perché è possibile registrare in modo permanente gli eventi di ATLAS solo fino ad una frequenza […]

Atlas, Contributo Italiano, Fisica, News

La bellezza nascosta del bosone di Higgs

Cosa rende il bosone di Higgs così interessante agli occhi dei fisici delle alte energie? Cosa ci ha convinti a cercarlo per decenni, e una volta trovato, ci motiva a continuare lo studio delle sue caratteristiche? C’é chi di noi lo studia per avere tutti i colori necessari per dipingere evoluzione dell’Universo, e chi per […]

Atlas, News

Premio Conversi dell’INFN a Tesi di Dottorato di ATLAS

Congratulazioni a Silvia Biondi (Università di Bologna e INFN-Sezione di Bologna) che ha vinto  il premio Conversi 2018 assegnata dalla prima Commissione Scientifica Nazionale (CSN1) dell’INFN per la migliore tesi di dottorato nell’area di ricerca di fisica particellare.  Il riconoscimento è intitolato alla memoria di Marcello Conversi scopritore del muone insieme a Ettore Pancini ed Oreste […]

, ,

Atlas, Contributo Italiano, Fisica, News, Pubblicazioni

I due pesi massimi del Modello Standard

Nel 2012, le collaborazioni ATLAS e CMS, al CERN di Ginevra, hanno annunciato la scoperta di una risonanza di massa 125 GeV. Da quell’anno, la maggior parte degli sforzi sono stati impiegati nello studio di questa nuova particella: oggi sappiamo che si tratta effettivamente del bosone di Higgs del Modello Standard, ipotizzato da Higgs, Englert […]

, , ,

Atlas, Fisica, News

Cacciatori dell’oscuro a Roma per l’ATLAS Exotics Workshop 2018

Che cos’è davvero la materia oscura? Cosa c’è dietro l’angolo nella complessa strada per l’esplorazione delle alte energie? Cosa nascondono le particelle invisibili che vengono prodotte quotidianamente ad LHC, e che attraversano indisturbate decine di metri di rivelatori ad alta precisione? La conoscenza attuale del mondo che ci circonda, riassunta nel Modello Standard della fisica […]

, , , , ,

Atlas, Fisica, News

Un bosone sulla bilancia

Cosa succede se uno dei parametri fondamentali della teoria che regola la fisica delle particelle, il Modello Standard, viene misurato con un valore in contrasto con quello predetto dalla teoria stessa? Una qualsiasi deviazione dalle previsioni verrebbe accolta con grande entusiasmo dalla comunità scientifica, perché indicherebbe l’esistenza di processi fisici nuovi. Il bosone W è […]

Atlas, Fisica, News

“There’s a crack in heavy ions. That’s how the light gets in!”

Se pensate che gli eventi prodotti in una “normale” collisione protone-protone (p-p) ad LHC siano complicati (Fig.1), provate ad immaginare cosa succede quando a scontrarsi sono ioni di Piombo (Pb-Pb) costituiti da 208 nucleoni, 82 protoni e 126 neutroni (Fig. 1). Scoraggiante? No. Sorprendente, piuttosto, perchè anche le collisioni Pb-Pb possono produrre stati finali estremamente […]